Supporto per SHAMS

  • Description
  • Commentaires
  • Soutenus
Londra, United Kingdom

Cari amici,


noi persone LGBT italiane sappiamo bene che cosa significa vivere in un paese dove si viene discriminati e addirittura sbeffeggiati e offesi pubblicamente e nelle piazze. Eppure esistono situazioni ancora più difficili: in alcuni paesi le persone omosessuali rischiano il carcere per il reato di "sodomia". Se in Italia queste cose non possono succede è anche grazie all'aiuto diretto e indiretto ricevuto da altri paesi: pensiamo, per esempio, a quanto il nostro movimento è debitore alla rivolta di Stonewall negli USA, ma anche ai film e telefilm americani, inglesi, tedeschi... Per questo è nostro dovere morale la solidarietà verso chi si trova in condizioni peggiori delle nostre, come le persone LGBT in Africa, in Medio Oriente e in molti paesi ex sovietici.


In particolare, oggi possiamo fare molto per le persone LGBT in Tunisia. La Tunisia è il solo paese dove la primavera araba procede verso l'estate: il suo processo di democratizzazione, nonostante molte difficoltà, procede in modo positivo e rappresenta un modello per tutte le forze laiche e democratiche del mondo arabo. Grazie alle sue associazioni LGBT, inoltre, si è aperto un dibattito pubblico sulla depenalizzazione dell'omosessualità che influenza anche altri paesi della regione.


Questo dibattito, però, è nato a causa di episodi giudiziari drammatici: dopo molti anni in cui non veniva praticamente applicato, alcuni solerti magistrati hanno riscoperto il reato di sodomia (articolo 230 del codice penale tunisino). Prima è stato condannato un ragazzo a tre anni di cercare, poi ridotti a uno solo, corrispondente al periodo che il ragazzo aveva già trascorso in prigione. A dicembre sei studenti universitari, tutti tra i 18 e i 19 anni, hanno ottenuto il massimo della pena, cioè sei anni di carcere, ai quali si aggiungeranno altri sei mesi di prigionia per uno di loro, in possesso di video pornografici gay sul proprio computer.


Tutti i giovani sono ora in libertà provvisoria, in attesa della sentenza d'appello. Sono stati però cacciati di casa, esclusi dalle loro famiglie, non possono più studiare e nessuno è disposto a offrir loro un lavoro. L'associazione tunisina per la depenalizzazione dell'omosessualità Shams (Sole) ha garantito loro assistenza legale e ha cercato di dare un sostegno materiale per la loro sopravvivenza, ma in questo momento non ha più risorse: tre ragazzi sono così finiti a dormire per strada, uno di loro ha già tentato il suicidio.


Vi chiediamo un contributo economico, anche piccolo, per sostenere questi ragazzini che stanno pagando e lottando perché sono come me, come molti di noi: omosessuali.


L’associazione LGBT Rainbow Warriors, con sede a Londra, ci ha fornito un modo per raccogliere fondi direttamente su questa pagina.


Come promotori ed organizzazioni sostenitrici di questo appello ci facciamo da garanti che i vostri soldi non andranno sprecati ma andranno a beneficio dell'associazione Shams di Tunisi e dei suoi associati che in questo momento sono in attesa di giudizio.


Alessandro Golinelli


IlGrandecolibri.com - Essere LGBT nel mondo


Rainbow Warriors


Rete sportelli Immigrazioni e Omosessualità - Arcigay


Rompiamo il Silenzio - Bergamo


I Sentinelli di Milano, Pavia, Piacenza e Sesto San Giovanni


  • 02/18/2016
    Supporto per SHAMS: relazione sulle attività a sostegno dei soci di SHAMS in attesa di giudizio
    €10.00
  • Supporto per SHAMS: relazione sulle attività a sostegno dei soci di SHAMS in attesa di giudizio
    €50.00
  • 02/18/2016
    Supporto per SHAMS: relazione sulle attività a sostegno dei soci di SHAMS in attesa di giudizio
    €20.00
  • 02/18/2016
    Supporto per SHAMS: relazione sulle attività a sostegno dei soci di SHAMS in attesa di giudizio
    €50.00
  • 02/18/2016
    Supporto per SHAMS: relazione sulle attività a sostegno dei soci di SHAMS in attesa di giudizio
    €50.00
  • 02/18/2016
    Supporto per SHAMS: relazione sulle attività a sostegno dei soci di SHAMS in attesa di giudizio
    €20.00
  • 02/18/2016
    Supporto per SHAMS: relazione sulle attività a sostegno dei soci di SHAMS in attesa di giudizio
    €10.00
  • 02/18/2016
    Supporto per SHAMS: relazione sulle attività a sostegno dei soci di SHAMS in attesa di giudizio
    €5.00
  • 02/18/2016
    Supporto per SHAMS: relazione sulle attività a sostegno dei soci di SHAMS in attesa di giudizio
    €50.00
  • 02/18/2016
    Supporto per SHAMS: relazione sulle attività a sostegno dei soci di SHAMS in attesa di giudizio
    €25.00

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!